Salvatore Tripodi

Abbiamo scoperto un nuovo panallergene che spiega molte false positività di sensibilizzazione a pollini

  • Salvatore Tripodi
  • 13/04/2024
La più prestigiosa rivista di allergologia al mondo (Journal of Allergy and Clinical Immunology) ha messo on line l’ultimo nostro articolo (fatto insieme a tanti amici e colleghi allergologi pediatri italiani della rete I-PAN, da me coordinata). In questo studio abbiamo dimostrato l’esistenza di un altro allergene crossreattivo (panallergene),poco o nulla conosciuto finora, che può spiegare molte false positività cutanee e delle IgE su sangue nei test che facciamo nei pazienti affetti da allergia a molti pollini.
 
Di seguito, utilizzando chat-GPT, ho cercato di mettere in evidenza i principali punti dello studio, anche per chi non è addetto ai lavori.
L’articolo può essere comunque letto per intero al seguente link.
_________________________________________
1. Ciclofiline: Proteine del Polline poco conosciute ma importanti:
Abbiamo studiato delle proteine chiamate ciclofiline, presenti nel polline, che possono causare allergie. Sono comuni nei pazienti con rinite allergica (il classico naso che cola durante l’allergia al polline).
 
2. Tanti pazienti hanno allergie a queste proteine senza saperlo:
Molti pazienti risultano allergici al polline senza che i test tradizionali possano spiegarne la causa. Abbiamo scoperto che molte di queste persone sono sensibilizzate alle ciclofiline.
 
3. Le ciclofiline sono “amici” dei principali allergeni del polline:
Nei pazienti allergici ad alcuni tipi di polline, abbiamo notato che la presenza di allergia alle ciclofiline è correlata con livelli più alti di allergia agli estratti di questi pollini.
 
4. Le ciclofiline possono trarre in inganno i test allergici:
Le ciclofiline possono fare “confondere” i test che usiamo per capire a quali sostanze siamo allergici, dando risultati sbagliati.
 
5. Test più precisi e terapie migliorate:
Suggeriamo che dovremmo iniziare a includere nei test di allergia la ricerca delle ciclofiline, così da individuare meglio quali pollini ci fanno reazione e migliorare i trattamenti per queste allergie, in particolare la terapia allergologica specifica.
CONDIVIDI

Seguici su:

Contatori

  • 100909Totale letture:
  • 0Letture odierne:
  • 724Letture scorso mese:
  • 76766Totale visitatori:
  • 0Oggi:
  • 416Visitatori per mese:
  • 0Utenti attualmente in linea:
  • 17/05/2018Il contatore parte dal 17/05/2018:

Categorie

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere costantemente informato

Loading

Archivi