Salvatore Tripodi

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!

  • Salvatore Tripodi
  • 31/10/2020

In questo periodo di pandemia, ho pensato di acquistare un contenitore che potesse disinfettare piccoli oggetti (chiavi, mascherine, cellulari, ecc.) con gli Ultravioletti-C (UV-C). 
Gli UV-C sono sicuramente efficaci anche nel distruggere batteri e virus, compreso il nostro amico responsabile del Covid-19, anche se bisogna evitare di stare nello stesso ambiente perché sono pericolosi per l’essere umano, specie per gli occhi.
Perciò ho acquistato su Amazon questo (riporto la descrizione del prodotto sul sito): “Sterilizzatore UV Professionale Sterilizzazione uvc con 12 Perline Lampada Sterilizzatrice Rapida 99% in 5 minuti” venduto da Jositin.

Ma dato che era fondamentale essere certi della funzionalità del sistema, anche se il venditore riportava una documentazione relativa alla stessa ed alla registrazione del marchio CE, ho voluto testare lo sterilizzatore con delle colture batteriche effettuate facendo un tampone di una mascherina da me indossata e successiva semina: prima e dopo 5, 10 15, 20 minuti di sterilizzazione nell’apparato.

Ma l’esperimento è stato fallimentare.

Di seguito riporto la mia recensione, correttamente pubblicata ed ancora visibile sul sito Amazon e le foto delle colture effettuate

 
Restituito perché ho dubbi che funzioni
Di Salvatore T. il Oct 07, 2020
 
Vista la pandemia mi sembrava un apparato utile e pratico, specie per sterilizzare le mascherine. Intanto a volte se non si preme il coperchio la luce del tasto lampeggia irregolarmente. Ma per avere la certezza che funzionasse, dato che il produttore dichiara una capacità battericida di oltre il 99% per Escherichia Coli e Staphylococcus aureo, ho voluto ripetere l’esperimento. Ho usato una mascherina FFP2 indossata per almeno 30 min, poi, in modalità sterile, ho preso un tampone della parte interna della stessa e l’ho seminato su una piastra per germi comuni (basale), poi ho messo nello sterilizzatore la mascherina per 5-10-15-20 min, e dopo ogni step riprelevavo un altro campione che ho riseminato su altre piastre. Come si vede, c’è una diminuzione delle colonie rispetto al basale, ma anche a 20 minuti i batteri crescono abbondantemente.
Ovviamente non ho dimostrazione che sui virus non funzioni, ma sui batteri che emettiamo respirando e parlando non ha funzionato come atteso dalle dichiarazioni del produttore.
E’ possibile che fosse il mio apparato a non funzionare, ma visto il momento bisogna essere assolutamente sicuri ed il produttore deve certificare ogni apparato, non solo quello usato per il test di certificazione.
L’ho restituito ed Amazon, con la consueta efficienza, mi ha immediatamente rimborsato.
 

CONDIVIDI

Seguici su:

Contatori

  • 65434Totale letture:
  • 75Letture odierne:
  • 1129Letture scorso mese:
  • 49714Totale visitatori:
  • 72Oggi:
  • 767Visitatori per mese:
  • 0Utenti attualmente in linea:
  • 17/05/2018Il contatore parte dal 17/05/2018:

Categorie

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere costantemente informato

Loading

Archivi

Navigando sul nostro sito accetti la privacy policy. Il sito utilizza i cookies di terze parti per profilare gli utenti.
Maggiori informazioni