Salvatore Tripodi

Presentazione

cropped-tripodi_relatore3

Il Dottor Salvatore Tripodi specialista in:

  • Allergologia Pediatria
  • Malattie Respiratorie

si occupa, sia nel bambino che nell’adulto, della diagnosi, prevenzione e trattamento delle malattie allergiche:

a) respiratorie, come riniti, congiuntiviti, raffreddore da fieno, asma alimentari, sia di tipo immediato che ritardato, dermatologiche, come orticaria, dermatite/eczema atopica, dermatite da contatto (metalli, profumi, conservanti, coloranti)

b) farmacologiche, come allergia ad anestetici locali, antibiotici, ecc.

Effettua direttamente, con esami specifici, la valutazione della:

  • sensibilizzazione allergica di tipo immediato (Skin Prick Test1)
  • sensibilizzazione allergica di tipo ritardato (Patch Test1)
  • funzionalità respiratoria(spirometria1, saturazione dell’ossigeno1)

 

Nel caso fosse necessario, effettua in ambiente protetto test diagnostici a maggior rischio ed impegno quali:

 

  • desensibilizzazione ad alimenti
  • test di esposizione a farmaci
  • test da sforzo per lo studio dell’asma
  • citologia nasale

 

Il sottoscritto dichiara, sotto la propria responsabilità, che il messaggio informativo è diramato nel rispetto delle Linee -guida inerenti l’applicazione degli art.55-56-57 del Codice di Deontologia Medica.

Il Dottor Tripodi dal 1 agosto 2013 è anche il Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria dell’ospedale “Sandro Pertini” di Roma.

Continua ad essere il Responsabile del Servizio di Allergologia Pediatrica.

L’Italian Pediatric Allergy Network (I-PAN), di cui il Dott. Tripodi è uno dei fondatori,  è una rete informale e spontanea di esperti clinici e ricercatori che intendono avviare studi condivisi sulle malattie allergiche in età pediatrica. Obiettivo del network è produrre nuove conoscenze finalizzate al miglioramento della qualità della gestione clinica del bambino con malattie allergiche.

Il dottor Tripodi è stato eletto nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana di Aerobiologia (AIA) per il triennio 2012-2014. Una delle attività principali dell’AIA è la gestione della Rete Italiana di Monitoraggio in Aerobiologia (RIMA®), che è collegata alla Rete Europea, European Aeroallergen Network (EAN). AIA funge da momento di aggregazione e confronto per tutti i ricercatori interessati allo studio delle particelle aerodisperse di origine biologica e del loro impatto sull’uomo, sull’agricoltura e sui beni culturali.

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.